Il sito navigabile dei Velisti per Caso!
twitter facebook friendfeed flickr youtube scrivi a

velisti tv

> newsletter

> cerca

> credits

iscriviti alla
newsletter


cerca nel sito

Giovanni Salvador: dalla Spagna alle Canarie

Vela senza barriere nel Mediterraneo

Sailing Campus a Trieste

Con Lo Spirito di Stella, partecipate!

Manifesto della nautica solidale

I sette principi da ricordare.

Matti per la vela

Quando la vela è un mezzo di integrazione

Il Chiossone a bordo!

Weekend speciale a bordo di Adriatica

Lo Spirito di Stella

Primo catamarano al mondo senza barriere

Stella solca l'Oceano!

L'avventura dello Spirito di Stella

Notizie da Andrea Stella!

Il catamarano accessibile ha attraversato l'Atlantico

Spirito libero by "Lo spirito di Stella"

Come sensibilizzare sui temi della disabilità e dell'abbattimento delle barriere architettoniche

VentoLibero

Il mare, nessuno escluso. Il vento, nessuno escluso!

Tutti a vela con Arché Sail

Una cooperativa trentina che promuove turismo velico solidale e accessibile sul Lago di Garda

A scuola in mezzo al mare

Niky Frascisco vive con la sua famiglia in mezzo mare e da lì studia

Una flotta di Emozioni

Una flotta di imbarcazioni totalmente accessibili nel Lago di Garda

Esiste la "Città Ideale"?

Un'intervista a Patrizio sul tema della disabilità, in barca e non.

Intervista doppia a Patrizio e Cino Ricci

A cura della redazione di "Nuovo Abitare"

Dal diario di Giovanni Salvador

Su Adriatica a Auckland!

Ferrari Yacht Design

Paolo e Mario Ferrari progettano barche senza barriere!

Tutti a vela con Arché Sail

Velisti per Caso, vi presentiamo la cooperativa sociale trentina Arché, che si occupa di promuovere sul Lago di Garda forme di turismo solidale e accessibile, partendo proprio dalla vela. Arché è infatti anche il nome di una barca completamente "sbarrierata", di tutti e per tutti, su cui è salito anche Patrizio lo scorso ottobre a Riva del Garda.

Il senso dell'iniziativa è tutto nella mission dichiarata sul sito manifesto:

 

Intendiamo sviluppare sul lago di Garda nuovi percorsi per un turismo formato su basi solidali e sociali, che introietti ogni forma di disagio o disabilità nell’ambito di ogni forma culturale, che abbia nello sport della vela il motore emozionale per "non lasciare nessuno a terra...". Il punto di partenza è una concezione globale del concetto di salute, non tanto come assenza di malattia, ma come soddisfazione complessiva, motivo per cui è stata ideata questa barca capace di accogliere persone disabili, quindi con diverse capacità, che non determinano diversità di bisogni ed esigenze". La qualità della vita e il benessere psicosociale concorrono a pieno titolo nel percorso di riabilitazione.

 

I ragazzi di Arché hanno modificato la barca collaborando nei lavori con due amici velisti portatori di disabilità fisica, che hanno potuto dare in presa diretta i giusti suggerimenti per renderla davvero su misura. E soprattutto hanno testato in prima persona le possibilità di movimento, l’efficacia delle soluzioni, la distribuzione degli spazi.

 

Vediamo nel dettaglio quali modifiche sono state apportate:

 

  • Pedana elettro meccanica di accesso sottocoperta che consente a chi utilizza la carrozzina di beneficiare di tutti gli spazi interni della barca, anche quelli più complicati da raggiungere
  • Cabina di prua allargata che può ospitare anche due carrozzine, con letti a murata per facilitarne l’impiego
  • Porta di accesso scorrevole larga 80 cm
  • Prese elettriche a portata, che si possono utilizzare senza doversi necessariamente muovere
  • Bagno allargato, con maniglie di appoggio, porta a due ante di 80 cm, wc in ceramica e possibilità di doccia
  • Pagliolato senza sbalzi
  • Il tavolo in dinette, con rialzo fino alla parte interna della tuga permette un comodo accesso al divano
  • In pozzetto sono state approntate quattro postazioni attrezzabili con cinture di sicurezza pettorali, pelviche e per le gambe. Sono inoltre a disposizione cuscini antidecubito e cuscini posturali Vicair
  • È possibile anche utilizzare la postazione del timoniere nella quale è stata studiata una soluzione comoda per la seduta in sicurezza con appoggio e cinture come per le sedute del pozzetto.
  • Pedana di accesso in alluminio omologata, che permette alle carrozzine di accedere direttamente dal pontile alla barca (2,25 m x 70 cm, portata di 350 kg)

 

Perché proprio la vela?

 

Perché la vela è uno sport che si svolge in un ambiente per definizione naturale, che coinvolge i partecipanti sia dal punto di vista fisico che emotivo, e stimola la riflessione e l’autoanalisi. In barca si diagnosticano con più chiarezza i punti di forza e di criticità del proprio carattere, si impara (talvolta anche sforzandosi) a lavorare e ragionare in gruppo, a fare attenzione ai segnali e a prendere decisioni per risolvere velocemente i problemi. Se collaborazione, decisione e determinazione fanno parte della vita quotidiana, in barca a vela è possibile provare il proprio stile di esercitare queste azioni e riflettere su eventuali miglioramenti, ma anzitutto si viene chiamati ad una gestione emotiva sia propria che altrui che per molti versi non è scontata.

Le iniziative organizzate da Arché ruotano intorno alla barca, ma non solo: l'obiettivo è quello di allargare sempre più l’offerta formativa, assistenziale e ludica coinvolgendo tanti altri attori che in Trentino già si occupano di disabilità e disagio sociale. Tra gli intenti per il futuro prossimo la volontà di creare progetti condivisi anche con altre regioni italiane o europee.

 

Il bello è che Arché è davvero una barca di tutti, per tutti. Scoprite come prenotare la vostra uscita.

 

Di recente, tra l’altro, è stata introdotta la possibilità di soggiornare a Riva del Garda in un campeggio a 400 m dalla barca che ha due bungalow attrezzati per persone con disabilità e una pista ciclabile che porta direttamente al porto. Presto sul sito di Arché troverete le tariffe di questi bungalow che possono ospitare fino a 4 persone e gli sconti che si possono avere tramite loro. Un altro passo verso una vera e propria rete di turismo completamente accessibile.

 

Buon Vento!

Inserisci commento

Inserisci il codice

riportato qui a fianco

Questo website utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza d'uso. Proseguendo la navigazione date implicitamente il consenso all'uso dei cookie. close [ informazioni ]