Il sito navigabile dei Velisti per Caso!
twitter facebook friendfeed flickr youtube scrivi a

velisti tv

> newsletter

> cerca

> credits

iscriviti alla
newsletter


cerca nel sito

Adriatica

Everything you need to know about the ship used by Patrizio Roversi and Syusy Blady during their first trip around the world.

Storia e viaggi di Adriatica

Quanti mari ha solcato la barca dei Velisti per Caso?

Consigli per stare bene in barca

Il bagaglio, la cucina, l'uso dell'acqua, i movimenti

Pannelli solari a bordo

Adriatica raccoglie l'energia solare grazie ai pannelli dei nostri complici di Enecom

Vernici naturali a bordo

Intervista a Gualberto Cappi, di Naturacrea vernici senza solventi

Strumentazione tecnica di Adriatica

Cosa c'è a bordo per aiutare la navigazione?

Adriatica risplende!

Le vernici Nanoprom ci rimettono a nuovo, viva le nanotecnologie!

Storia e viaggi di Adriatica

Innanzi tutto va ricordato il Giro del Mondo mediatico partito da Marina di Ravenna il 4 febbraio 2002 e lì conclusosi il 30 maggio 2004. Durante il viaggio le persone che in questo arco di tempo si sono date il cambio al timone sono state molte.

 

Tutti gli ospiti, quelli già noti come Natasha Stefanenko o Gerry Scotti e quelli che lo sono diventati, come il nostro Giovanni Salvador. I vecchi amici, come Vito, David Riondino, Giorgio Comaschi e Giobbe; le nuove conoscenze, come Cesare e Ballo, Valerio Mastandrea, Claudio Amendola e Elio Fiorucci. 
Adriatica ha attraversato l’Oceano Atlantico, ha oltrepassato il Canale di Panama, ha a lungo soggiornato nel porto di Auckland proprio accanto all’attracco di Luna Rossa ai tempi dell’America’s Cup, ha fatto crociere tra gli atolli maldiviani e risalito il Mar Rosso. E durante questo viaggio i Velisti per caso hanno  la guida tenace e marinaresca di Cino Ricci e degli equipaggi che si sono succeduti.

C’è da dire che durante questo lungo viaggio i due Velisti per Caso sono sempre stati in buone mani. Mani come quelle esperte di Gigi Nava e Irene Moretti, già di supporto sulla loro nave Va’Pensiero. O come quelle di Bobo Innocenti e Mary Milanesi, storici skipper/custodi della Rossa.

 

Dopo le fatiche dei questa prima impresa mondiale, Adriatica è stata completamente rimessa a nuovo in un cantiere navale sloveno, ma non crediate che sia stata ancorata tutto questo tempo ad arrugginire! In questo 2005 ha preso parte all’annuale edizione del Giro d'Italia a Vela di Cino Ricci, al seguito della carovana attraverso la penisola. Poi, in autunno, ha aderito a un progetto didattico scientifico dell’Istituto di Fisica Nucleare, “Fisica in barca”: a disposizione di studenti e professori per effettuare in tanti porti italiani esperimenti e dimostrazioni di fisica e astrofisica, in navigazione e a terra. Fino al Festival della scienza di Genova.

 

Dopo l'entusiasmo scaturito dal primo giro del mondo, Adriatica si è lanciata in un'altra impresa memorabile, ripercorrendo il viaggio di Charles Darwin in Sudamerica. Questo nuovo viaggio è stato la base per il programma Evoluti per caso e ha portato nuovamente la Rossa dei Mari in giro per il gli oceani, dal dicembre 2006 al maggio 2007. In questa occasione, Adriatica ha ospitato a bordo gruppi di docenti e studenti di otto Università italiane: Bologna, Ferrara, Padova, Milano Bicocca, Roma Tor Vergata, Firenze, Pavia e Siena. Lo Skipper al timone dell’intero viaggio è stato Filippo Mennuni, che è rimasto poi con Adriatica anche negli anni successivi.

 

Negli anni successivi, Adriatica si è dedicata ad altre imprese, prediligendo per un po' i mari più vicini a casa. Ecco quindi che si sono rinnovati gli appuntamenti con l'Istituto di Fisica Nucleare e con il CERN per altre edizioni della Fisica in barca, dal 2007 al 2011, ospitando premi nobel e fisici di fama nazionale e internazionale. E nel 2009 ha girato lo stivale in compagnia di ENEL e La Fabbrica per parlare di energia ai ragazzi delle scuole medie superiori d'Italia grazie all'iniziativa "Energia in barca", facendo tappa anche al Festival dell'energia di Lecce.

 

Insomma, Adriatica ama stare in compagnia e lo ha dimostrato anche durante la manifestazione I Porti del Mediterraneo, organizzata nell'estate del 2008, che l'ha portata a solcare le acque del Mediterraneo accompagnata da scrittori e artisti. E sempre quell'anno non ha lasciato in disparte i più piccoli, dedicandosi completamente a loro durante l'iniziativa Mini Vulcanologi, organizzata in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

Oltre agli aspetti più scientifici, la Rossa dei Mari ha anche accompagnato Syusy alla scoperta dei Popoli del mare, per realizzare le riprese del programma dal titolo, appunto,“I Popoli del Mare” andato in onda sul canale Yacht&Sail di Sky. E, per non farsi mancare niente, nell'estate del 2009 i due Velisti per Caso l'hanno anche portata sulla Rotta dei Fenici, accompagnando per qualche giorno le barche che hanno partecipato alla Route du Jasmin.

 

Nel 2013 Adriatica ha celebrato l'anniversario della nascita di Antonio Pigafetta, navigatore e cronista di bordo che partecipò e portò a termine il primo giro del mondo a vela della storia: quello di Magellano. Si tratta del Progetto Pigafetta 500.

Questo website utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza d'uso. Proseguendo la navigazione date implicitamente il consenso all'uso dei cookie. close [ informazioni ]